Il momento più propizio per la raccolta delle olive è proprio la fine dell’autunno.

Lo stadio di maturazione del frutto e il colore consentono di ottenere prodotti diversi ed è per questo che la raccolta è varia anche se si concentra sempre nei mesi tra ottobre e dicembre.
Colore, metodo e tecnica di raccolta vengono scelti a seconda delle esigenze e dal prodotto che si vuole ricavare.
Questa fase è molto importante perché proprio i tempi e le modalità di raccolta possono determinare il gusto dell’olio.
In Italia ci sono territori fecondi per la produzione dell’olio, tra questi spicca la Calabria, considerata   la seconda regione italiana, dopo la Puglia, per produzione di olio.
Basti pensare che il 32% della produzione nazionale proviene proprio da questo territorio ricco di imponenti oliveti secolari.

Il nostro ispettore Leonardo Albanese nel mesi di ottobre ha visitato due importanti aziende agricole per certificare la qualità della produzione. Si tratta di un’azienda di Terranova Sappo Minulio situata nel versante tirrenico della provincia di Reggio Calabria e di un’altra a Cittanova che sorge su un terreno con una tipica consociazione olivo – agrumi.

Ecogruppo Italia certifica l’agroalimentare del biologico e di qualità in giro per l’Italia. Per mostrarvi la nostra finestra aperta sul mondo verde del biologico, abbiamo creato questa rubrica: un contenitore trasparente che mostrerà passo dopo passo il nostro lavoro in giro per lo Stivale. Data un’occhiata anche voi su http://lnx.ecogruppoitalia.it/in-giro-per-lo-stivale/